5/a edizione per la rassegna itinerante dedicata alla cinematografia breve

 in programma dal 28 al 31 luglio su quattro borghi della Maremma Toscana

 

Cresce il Saturnia Film Festival

con la nuova sezione dedicata al lungometraggio italiano

 

In programma anche un focus sul film d’artista tra Sorano, Grosseto e Venezia

 

Più di 2000 ad oggi i film iscritti al concorso per cortometraggi; 20 le opere selezionate quest’anno, provenienti da Brasile, Stati Uniti, Regno Unito, Francia e Italia

 

Ospiti Ricky Tognazzi, in omaggio al padre Ugo nel centenario della nascita, e Francesco Montanari, noto al grande pubblico per il ruolo del “Libanese” in Romanzo Criminale – La serie

 

Tra gli eventi collaterali la 2/a edizione di Biennale Artivism: mostra collettiva su ecologia e climate change con opere di più di 40 artisti, diffusa tra il polo culturale Le Clarisse di Grosseto, la Fortezza Orsini di Sorano e la galleria Veneziana San Vidal

 

Firenze, 31 maggio 2022 – Il Saturnia Film Festival, l’evento itinerante dedicato alla cinematografia breve calato nel cuore della Maremma Toscana, cresce e si apre al lungometraggio e alla video arte. L’evento, presieduto da Antonella Santarelli con la direzione artistica del regista Alessandro Grande, in programma dal 28 al 31 luglio 2022 in forma diffusa su quattro borghi della Maremma Toscana, festeggia la 5/a edizione inaugurando una sezione di lungometraggi italiani d’autore: un omaggio alle tre opere prime e seconde più significative prodotte nell’ultimo anno e ai loro protagonisti. Non solo, nasce quest’anno la sezione Art Short: 5 le opere video in concorso, selezionate da Mas Tassini Studio e firmate dai protagonisti del panorama artistico contemporaneo, che saranno presentate al festival e al contempo esposte tra il polo culturale Le Clarisse di Grosseto, la Fortezza Orsini di Sorano (GR) e la galleria San Vidal a Venezia (info: www.saturniafilmfestival.it).

Le proiezioni saranno ospitate in luoghi simbolo del territorio: giovedì 28 luglio in piazza Magenta a Manciano, per proseguire venerdì 29 presso la Fortezza Orsini a Sorano e concludersi sabato 30 in piazza del Castello a Montemerano. Premiazione, come di consueto, domenica 31 negli spazi del parco termale Terme di Saturnia Natural Destination. Fra gli ospiti l’attore, sceneggiatore, regista e produttore Ricky Tognazzi, che parteciperà all’iniziativa per ricordare il padre Ugo, volto indimenticabile della commedia all’italiana, nella ricorrenza dei 100 anni dalla nascita. Presente anche l’attore Francesco Montanari, noto al grande pubblico per il ruolo del “Libanese” in “Romanzo Criminale – La serie”, il montatore Jacopo Quadri, con all’attivo un sodalizio artistico trentennale con il regista Mario Martone, il critico cinematografico Augusto Sainati e il documentarista Francesco Del Grosso.

Tra gli eventi collaterali da segnalare la seconda edizione di Artivism Biennale, dal titolo “The Dream”: grande mostra collettiva sui temi dell’ecologia e del climate change, a cura di Shim Eco Art Network e Hohenthal Und Bergen, che grazie al Saturnia Film Festival per quest’anno trova casa in Maremma. A partire dall’11 giugno, in avvicinamento alle date della kermesse, accanto ai lavori della sezione Art Short – a firma di autori del calibro di Nana Dix, Roz Delacour, Pirre-Jérôme Jehel, Bernard Garo e Stéfanie Renoma – saranno esposte a Sorano e Grosseto le opere plastiche di più di 40 artisti internazionali. Ospite d’onore la celebre fotografa danese Winnie Denker; tra le partecipazioni confermate Philippe Forte-Rytter, Sébastien Layral, Peter Hopkins, Alexandra Mas, Nicolas Hamm, Jill Krutick e Vox Populi. A luglio Artivism si sposterà negli spazi della galleria veneziana San Vidal, per concludersi in settembre con un evento targato Saturnia Film Festival nell’ambito della Mostra Internazionale del Cinema.

Durante le giornate del festival sarà inoltre proposta un’esperienza VR (realtà virtuale) nella sala convegni Terme di Saturnia Natural Destination. L’iniziativa, in collaborazione con la casa di produzione WEST 46TH FILMS, tra i leader in Italia nel settore, prevede un corner dedicato dove saranno messi a disposizione del pubblico tre contenuti immersivi, tra cui il pluripremiato “Nikola Tesla. L’uomo dal futuro” e “Lucid Trip”, diretti da Alessandro Parrello, tra gli ospiti del Saturnia Film Festival con una masterclass su regia cinematografica in VR.

Sono più di 2000, ad oggi, i film pervenuti al concorso per cortometraggi – tradizionale fulcro della manifestazione – nelle tre categorie fiction, animazione e documentario. Venti le opere selezionate quest’anno tra in e fuori concorso, provenienti da Stati Uniti, Brasile, Inghilterra, Francia e Italia. Nove i corti iscritti alla sezione competitiva che concorreranno per riconoscimenti assegnati da una giuria di professionisti del settore cinema, presieduta dal direttore della distribuzione di Medusa Film Paolo Orlando e composta da Mario Mazzetti (Vivilcinema), Manuela Rima (Rai Cinema) e Mirella Cheeseman (Wildside). Confermati il premio Donne nel Cinema, riservato a opere dirette da registe donne e assegnato dal gruppo Mujeres nel Cinema, il premio del pubblico e da questa edizione il premio della giuria studentesca di Accademia Cinema Toscana. Inoltre, i corti in concorso saranno trasmessi in streaming per un appuntamento unico sulla piattaforma Mymovies del cinema La Compagnia di Firenze, in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana.

“Per questa quinta edizione assisteremo a una vera e propria “esplosione” del festival – racconta la presidente Antonella Santarelli – sia per contenuti che per ospiti e collaborazioni, soprattutto internazionali. Con la creazione della sezione Art Short insieme allo Studio Mas Tassini di Parigi siamo riusciti a riunire in un evento due luoghi chiave: Sorano e Venezia, per quello che speriamo diventerà un appuntamento annuale con l’arte, la moda e i video sperimentali di cui solo pochi festival italiani si occupano. Avremo ospiti/artisti da New York, Berlino, Parigi e soprattutto porteremo il Saturnia Film Festival a Venezia in un appuntamento dedicato al cinema e all’arte”.

“La crescita del festival è evidente anche grazie all’apertura della sezione dedicata alle opere prime e seconde che si sono contraddistinte in questa annata cinematografica – aggiunge il direttore artistico Alessandro Grande – rappresentando per noi un grande salto in avanti. Ho visionato insieme alla commissione artistica tantissimi lavori brevi e lunghi per offrire al nostro pubblico una selezione accurata. Il connubio tra qualità dei film e generi diversi, capaci di incontrare un gusto variegato è stata sempre la priorità del festival, e sono soddisfatto di come il programma sta prendendo forma: con un livello qualitativamente alto e soprattutto per tutti”.

 

Il Saturnia Film Festival è organizzato da Aradia Productions, con la collaborazione e il sostegno di Comune di Manciano, Comune di Sorano, Comune di Semproniano; main sponsor Terme di Saturnia Natural Destination, Medusa Film, Fondazione CR FIRENZE, MIC Cinema e Audiovisivo ; in partnership Fondazione Piccolomini Sereni,  con Lions Club Grosseto, Tuscany Hotel a Poggio Murella  Banca Tema Fondazione Tema Vita, ASSICOOP TOSCANA SPA Agente Generale UNIPOLSAI di Semproniano, Tutto Intorno al Verde di Favilli Rinaldo, Caseificio di Manciano, Toscana Estate Consulting, Fondazione Sistema Toscana, Polo Culturale Le Clarisse Grosseto, Mujeres nel Cinema, Accademia Cinema Toscana (Lucca), Clorofilla Film Festival Grosseto, Pro loco di Sorano, ristorante Da Caino a Montemerano, I Due Cippi a Saturnia,  Vini Capua, Bar Barakka Saturnia, Birrificio La Grada Montemerano, Immobiliare il Borgo Montemerano,  Juvat Group Catanzaro, Mas Tassini Studio Parigi.