Finalmente dopo 2 anni di stop, incantevoli dame, prodi cavalieri, musici, saltimbanchi, coraggiosi arcieri…torneranno ad animare le antiche mura del Castello di Malmantile, per una delle Feste Medioevali più famose del nostro territorio.

Siete pronti a calarvi nella vita dell’epoca? Sarà possibile ammirare i mestieranti a lavoro, assistere a veri e propri duelli a colpi di spada, divertirsi al “buttalo in botte”, ascoltare le fantastiche storie narrate da erranti cantastorie.

Potrete assistere al Palio delle Contrade, che vedrà gareggiare i rioni di Malmantile o, passeggiando per il borgo, potrete imbattervi nel corteo storico, restare affascinati dai falconieri, e incrociare lo sguardo buffo di qualche giullare, il tutto rallegrato da musici itineranti.

Inoltre tutti i pomeriggi uno spazio dedicato ai più piccoli con attività e divertimenti di ogni genere.

Presso l’Hosteria o i “ristori” situati lungo il percorso, sarete accolti da incantevoli dame, per gustare un piatto tipico o un veloce spuntino.

Una Festa, giunta alla XXVII edizione, che richiama ogni anno migliaia di visitatori da ben oltre i confini della Toscana; un paese – quello di Malmantile – che ogni anno si mette in moto impegnandosi nella preparazione delle varie attività.

Tutti i figuranti, gli ideatori, gli organizzatori sono volontari della locale Misericordia e il ricavato della Festa viene interamente destinato al potenziamento ed al miglioramento dei servizi che l’Associazione offre.

– foto di Filippo Capaccioli –