Museo Novecento
presenta

Arte Contemporanea. Tra le due guerre

Presentazione del libro di
Alessandro del Puppo

L’arte contemporanea tra i due conflitti mondiali sarà protagonista nella sala cinema del Museo Novecento di Firenze in occasione della presentazione del libro di Alessandro del Puppo Arte Contemporanea. Tra le due guerre, lunedì 9 maggio alle ore 18:00. L’incontro, della durata di 90 minuti circa, si svolgerà alla presenza dell’autore e del Direttore del Museo Novecento, Sergio Risaliti, insieme a Giorgio Bacci, professore di Storia dell’Arte Contemporanea presso l’Ateneo fiorentino.

 

Il libro, edito da Carocci, tratta i molteplici fenomeni di revisione critica delle avanguardie, i mutamenti del mercato, le migrazioni degli artisti, la continuità delle sperimentazioni attraverso le nuove tecniche, i nuovi media e i conseguenti nuovi linguaggi. Non tralasciando l’intreccio con i fatti storici come l’emanazione di un’arte di regime nei paesi totalitari, l’istituzione di programmi artistici a sfondo sociale nelle Americhe, il progressivo riconoscimento delle donne artiste e il difficile innesto del modernismo nei paesi emergenti.

 

Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Si ricorda l’obbligo della mascherina FFP2 per la partecipazione all’evento.

 

L’AUTORE
Alessandro del Puppo ha studiato Storia dell’arte all’Università di Udine e alla Scuola Normale Superiore di Pisa per poi iniziare a insegnarla, nei vari corsi dell’Ateneo friulano dove è anche coordinatore del Dottorato di ricerca in Storia dell’arte, cinema, media audiovisivi e musica. Studioso delle scritture del futurismo e delle opere di artisti italiani soprattutto della prima metà del Novecento, ha inoltre curato alcune mostre sulla scultura italiana (come ad esempio “Modigliani scultore” realizzata in collaborazione a Flavio Fergonzi presso il MART di Rovereto nel 2010).