Dal primo al 30 del mese 2 tra gli spettacoli di maggior successo del Teatro di Rifredi

oltre a un evento speciale

 

Da Josep Maria Miró ad Alessandro Riccio: la programmazione

di aprile al Teatro di Rifredi

 

In cartellone il drammaturgo catalano con “Il Principio di Archimede”, la pièce che lo ha imposto sulla scena internazionale, tradotta e diretta da Angelo Savelli (31/3-10/4), il poetico duo comico Riccio-Becucci in “Le mille e una Bruna (20-24/4) e “Il silenzio”, conferenza spettacolo sul più grande liutaio di tutti i tempi, Antonio Stradivari, condotta da Matteo Fantoni (28-29/4)

 

Firenze, 10 marzo 2022 – “Il Principio di Archimede”, lo spettacolo che ha imposto il drammaturgo catalano Josep Maria Miró sulla scena mondiale (1/4-10/4), Alessandro Riccio con Alberto Becucci nel poetico “Le mille e una Bruna” (20-24/4) e la conferenza spettacolo “Il silenzio”, riflessione sull’arte della liuteria ispirata al più grande liutaio di tutti i tempi, Antonio Stradivari, condotta da Matteo Fantoni (28-29/4). Sono questi gli appuntamenti di aprile al Teatro di Rifredi (via Vittorio Emanuele II 303): dal primo al 30 del mese in scena 2 tra gli spettacoli più amati dal pubblico di Rifredi, oltre a un evento speciale.

 

Si parte con “Il Principio di Archimede”: Josep Maria Miró, già ospite del teatro a ottobre 2021 con la lettura del nuovo lavoro “Il corpo più bello che si sia mai visto da queste parti”, torna a Rifredi con un testo tradotto in 15 lingue e rappresentato in tutto il mondo con enorme successo. Senza un goccio di retorica, partendo da un apparente caso di pedofilia, ci parla della paura, dell’educazione e delle relazioni e del tipo di società in cui vogliamo vivere. In un’atmosfera che odora di cloro, parabola perfetta della nostra società asettica, Josep Maria Mirò tesse un intrigo mozzafiato intorno ad un fatto forse realmente accaduto o forse no, con Giulio Maria Corso, Monica Bauco, Riccardo Naldini e Samuele Picchi diretti da Angelo Savelli (31/3-10/4 ore 21, domenica ore 16.30, lunedì riposo; spettacolo a posti limitati). Si prosegue con con il riallestimento, a grande richiesta, di “Le mille e una Bruna”, spettacolo scritto e interpretato da Alessandro Riccio e Alberto Becucci: dopo il successo di “Bruna è la notte” la signora di San Frediano calcherà ancora le scene con nuove canzoni, nuove storie e nuove poesie (20-24/4 ore 21, domenica ore 16.30). Una commedia lirica e sboccata, amara e leggera, un viaggio nella turbinosa vita di una donna che incarna lo spirito popolare tra barzellette e versi immortali, piena di semplicità e saggezza ma soprattutto di musica.

E ancora: l’evento speciale. Per gli appassionati di musica e non solo sarà la conferenza spettacolo “Il silenzio”: su testo e con la regia di Sara Venuti, Matteo Fantoni cercherà di far luce sul “mistero” del lavoro dei liutai, e in particolare di Antonio Stradivari. Cosa rende così perfetto il suono dei suoi strumenti? È davvero la vernice usata a renderli unici? Ed esiste un segreto che l’artigiano portò per sempre con sé nella tomba? (28-29/4 ore 21; spettacolo a posti limitati).

L’attività del Teatro di Rifredi è realizzata con il contributo del Ministero della Cultura, Regione Toscana e Comune di Firenze, con il sostegno di Fondazione CR Firenze e Unicoop Firenze e con la collaborazione di Libreria Florida e Hotel Raffaello.