Passaporto teatrale

Fondazione Toscana Spettacolo onlus e Unicoop Firenze insieme

per coinvolgere il pubblico under 35

 

Firenze, 28 febbraio 2022 Muoversi di teatro in teatro, seguendo un itinerario di spettacoli attraverso la Toscana e ottenere biglietti per le rassegne dedicate ai “nuovi pubblici”.

Passaporto teatrale è il nuovo progetto realizzato da Fondazione Toscana Spettacolo onlus e Unicoop Firenze per coinvolgere il pubblico under 35. Un’iniziativa dedicata agli spettatori più giovani, che potranno scegliere tra un ricco carnet di spettacoli programmati in oltre 30 teatri del Circuito regionale toscano e, con un minimo di 4 ingressi acquistati al prezzo ridotto di 8 euro (riservato agli under 35), avranno diritto a due biglietti per le rassegne curate dalla Fondazione Toscana Spettacolo.

“Con Unicoop Firenze – spiega la presidente della Fondazione Toscana Spettacolo onlus, Cristina Scaletti – abbiamo pensato il progetto Passaporto teatrale per offrire al pubblico under 35 la possibilità di vivere l’esperienza dello spettacolo dal vivo a un prezzo vantaggioso nei teatri del Circuito regionale. Un’occasione per conoscere l’offerta culturale promossa da Fondazione Toscana Spettacolo, per avvicinarsi ed appassionarsi ai nuovi linguaggi della scena, ma anche per scoprire nuovi luoghi di spettacolo e incontrare nuove comunità”.

“Con il Passaporto teatrale – osserva il responsabile sponsorizzazioni di Unicoop Firenze, Marco Vannini – andiamo ad arricchire la proposta di facilitazioni per l’accesso alla cultura che sosteniamo. Lo facciamo con una iniziativa quasi giocosa, che richiama il tema del viaggio. Dopo la pandemia e le restrizioni, ci piace pensare un momento di rinascita e di spostamenti fra i vari teatri. Con il Passaporto i giovani potranno conoscere più realtà e linguaggi, confrontarsi con spettacoli pensati per loro e non solo. Ringraziamo la Fondazione Toscana Spettacolo onlus per la collaborazione e l’impegno”.

 

Come funziona

 

Sul sito toscanaspettacolo.it, all’interno di una sezione dedicata, gli spettatori under 35 potranno scegliere gli spettacoli che preferiscono, consultando un calendario di appuntamenti costantemente aggiornato con i titoli selezionati per l’iniziativa. Nella stessa sezione sarà possibile scaricare sia il passaporto che i moduli (anagrafica e privacy) da consegnare alla biglietteria in occasione dell’acquisto del biglietto del primo spettacolo. Il Passaporto teatrale verrà timbrato dalle biglietterie dei teatri ad ogni nuovo spettacolo e, una volta completato, darà diritto a due ingressi per una rassegna di teatro dedicata ai “nuovo pubblici”, curata dalla Fondazione Toscana Spettacolo.

Per avere diritto ai biglietti basterà inviare il passaporto timbrato via mail a passaportoteatrale@toscanaspettacolo.it .

 

Gli spettacoli

 

Gli spettacoli selezionati per il Passaporto teatrale sono stati individuati con l’obiettivo di intercettare gli spettatori più giovani attraverso la pluralità dei linguaggi ed i temi proposti, così come per l’affinità, anche anagrafica, che lega chi sta in scena e chi è seduto in platea. In calendario sono inoltre presenti titoli che offrono la possibilità di incontrare chi il teatro lo fa da sempre. Così troviamo un ventaglio di proposte che va da Carrozzeria Orfeo agli inossidabili Pagliai-Gassman.

Il calendario degli appuntamenti selezionati per il Passaporto teatrale sarà costantemente aggiornato anche nei prossimi mesi con i nuovi spettacoli che saranno inclusi nelle programmazioni estive curate dalla Fondazione Toscana Spettacolo.

 

In quali teatri è valido

 

I teatri coinvolti sono quelli del Circuito della Fondazione Toscana Spettacolo che già aderiscono all’iniziativa Biglietto futuro under 35. Questo l’elenco completo: Teatro Petrarca di Arezzo, Teatro Dovizi di Bibbiena, Teatro Wanda Capodaglio di Castelfranco Piandiscò, Teatro Signorelli di Cortona, Teatro Verdi Monte San Savino, Teatro degli Antei di Pratovecchio Stia, Teatro Giotto di Borgo San Lorenzo, Teatro del Popolo di Castelfiorentino, Teatro Excelsior di Empoli, Teatro Excelsior di Reggello, Teatro Niccolini di San Casciano in Val di Pesa, Teatro Aurora di Scandicci, Teatro Giotto di Vicchio, Teatro del Ciliegio di Monterotondo Marittimo, Teatro dei Concordi di Campiglia Marittima, Teatro Roma di Castagneto Carducci, Teatro De Filippo di Cecina, Teatro dei Vigilanti–Renato Cioni di Portoferraio, Teatro Solvay di Rosignano Marittimo, Teatro Puccini di Altopascio, Teatro Accademico di Bagni di Lucca, Teatro dei Differenti di Barga, Teatro dell’Olivo di Camaiore, Teatro Alfieri di Castelnuovo di Garfagnana, Auditorium Vincenzo da Massa Carrara di Porcari, Teatro Quartieri di Bagnone, Sala Garibaldi di Carrara, Teatro Verdi di Pisa, Teatro Verdi di Santa Croce sull’Arno, Sala Banti di Montemurlo, Teatro Moderno di Agliana, Teatro Amiata di Abbadia San Salvatore, Teatro Mascagni di Chiusi, Teatro del Popolo di Rapolano Terme, Teatro Comunale di Cavriglia, Teatro Masaccio di San Giovanni Valdarno.

La lista completa e aggiornata degli spettacoli selezionati per il Passaporto teatrale è disponibile su toscanaspettacolo.it