Frutta di stagione, paranoia, amore, discromia, paura e risate. Che cosa hanno in comune queste cose? Il nuovo spettacolo di Daniele Tinti.