IL RICORDO DI EZIO BOSSO

Come annunciato nei mesi scorsi, Lucca Classica ricorderà l’attualità e la necessità del messaggio di Ezio Bosso con un progetto di più giorni, realizzato in accordo con la famiglia del Maestro.

Il 17 luglio, nella chiesa di San Francesco, l’Orchestra dell’ISSM “Boccherini” diretta da GianPaolo Mazzoli incontrerà la violinista Anna Tifu (per la prima volta ospite del Festival) per il Concerto per violino e orchestra in re maggiore op. 61 di Ludwig van Beethoven. Il 18 luglio verrà presentato Faccio musica. Scritti e pensieri sparsi, il libro di e su Ezio Bosso, curato da Alessia Capelletti (Piemme, 2021), che raccoglie scritti, interviste, bozze di dichiarazioni, articoli e perfino semplici messaggi telefonici del maestro scomparso poco più di un anno fa. Tra gli ospiti di questo appuntamento anche Tommaso Bosso, nipote del maestro, e Carla Nolledi.

L’omaggio a Ezio Bosso proseguirà il 24 e 25 luglio con due giornate nella chiesa di San Francesco in cui saranno presenti alcuni tra i musicisti che per anni hanno lavorato con il Maestro, chiamati a condividere con il pubblico le prove aperte e le esecuzioni di numerose composizioni di Bosso stesso.