LA MERAVIGLIA ALLA MANIFATTURA TABACCHI

Sei in: :/, Z-Evidenza/LA MERAVIGLIA ALLA MANIFATTURA TABACCHI

dal 1 giugno al 28 giugno 2020

INFORMAZIONI

Indirizzo: Manifattura Tabacchi, via delle Cascine, 33 - Firenze
Orario: Da lunedì a venerdì: su prenotazione | Sabato, domenica e festivi: ingresso libero, ore 10:00 - 20:00
Prezzo: ingresso gratuito

CONTATTI

 

LA MERAVIGLIA

il secondo capitolo del programma triennale di Residenze d’Artista, La cura, La meraviglia, L’armonia.

L’edizione 2019-2020 delle Residenze d’Artista di Manifattura Tabacchi è stata dedicata al tema della meraviglia, intesa nel senso più ampio:

da quello dei materiali, delle tecnologie, delle immagini a quello dei genomi naturali, della produzione industriale e artigianale, artistica e poetica.

Opere di

DAVIDE D’AMELIO, ANNA DORMIO, BEKHBAATAR ENKHTUR, ESMA ILTER, GIULIA POPPI E NEGAR SH

con il contributo di

Stefania Galegati, Rä Di Martino, Pantani-Surace, Goldschmied & Chiari, Elena Mazzi e Robert Pettena

 

L’edizione 2019-2020 delle Residenze d’Artista
di Manifattura Tabacchi è stata dedicata al tema
della meraviglia, intesa nel senso più ampio del
termine: da quello dei materiali, delle tecnologie,
delle immagini a quello della produzione industriale
e artigianale, artistica e poetica.
Selezionati mediante una open call e attraverso
un network di artisti e Accademie d’arte, gli artisti
Davide D’Amelio, Anna Dormio, Bekhbaatar
Enkhtur, Esma Ilter, Giulia Poppi e Negar Sh
sono stati chiamati a confrontarsi con lo spazio e la
storia di Manifattura Tabacchi, arricchendo la propria
conoscenza del territorio toscano attraverso visite
mirate a collezioni d’arte e luoghi di produzione, che
lavorano con artisti provenienti da tutto il mondo.
Tra questi: gli studi d’Arte Cave Michelangelo, la
Cava Museo Fantiscritti, la Collezione Gori, Adarte,
Collevilca e la Fonderia Artistica Ferdinando Marinelli.
La residenza è stata una piattaforma non solo per la
creazione artistica e la ricerca individuale, ma anche
per lo scambio di idee e la progettazione di opere
collettive, grazie a un fitto programma di workshop
e seminari con artisti e curatori affermati a livello
nazionale e internazionale, quali Stefania Galegati,
Rä Di Martino, Domenico Bianchi, Pantani-Surace,
Goldschmied&Chiari, Elena Mazzi, Robert Pettena,
Alberto Garutti e Giacinto Di Pietrantonio.
La meraviglia è il punto di arrivo e la restituzione
di questo percorso, ideato e svolto all’insegna
della sperimentazione e della multidisciplinarietà.
Sergio Risaliti, storico dell’arte e Direttore del
Museo Novecento di Firenze è ideatore e curatore
del programma di Residenze e della mostra.
Paolo Parisi, artista e docente dell’Accademia di Belle
Arti di Firenze, ha svolto il ruolo di tutor degli artisti.

2020-05-22T18:00:31+00:00 Categorie: Arte, Z-Evidenza|Tags: |

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

informacitta.net