MOZART, CHOPIN, BEETHOVEN E IL TANGO ARGENTINO: QUATTRO CONCERTI AUTUNNALI CON L’ASSOCIAZIONE MUSICALE LUCCHESE

Sei in: ://MOZART, CHOPIN, BEETHOVEN E IL TANGO ARGENTINO: QUATTRO CONCERTI AUTUNNALI CON L’ASSOCIAZIONE MUSICALE LUCCHESE

20 e 27 ottobre, 10 e 17 novembre 2019

INFORMAZIONI

Indirizzo: Auditorium Boccherini piazza del Suffragio, 6 Lucca
Orario: ore 17
Prezzo: €12/10

Quattro concerti, quattro ottime occasioni per ascoltare grande musica e accompagnare alla conclusione la Stagione 2019 dell’Associazione Musicale Lucchese. Dopo i Concerti estivi di Pieve a Elici e il Concerto per San Michele, l’AML torna all’Auditorium “Boccherini” per concludere una stagione come sempre ricchissima di incontri, che da questo anno prevede una programmazione anche in autunno.

Il primo appuntamento è per domenica 20 ottobre con “Mozart 1781 – La conquista della dura libertà”, il racconto in musica e parole, intenso ed emozionante, di un momento cruciale nella vita di Mozart. Protagonisti il giornalista e critico musicale Sandro Cappelletto, autore della drammaturgia e voce narrante, il violinista Marco Rizzi, premiato nei più importanti concorsi internazionali e il pianista Simone Soldati. Saranno loro a scandire il racconto di Cappelletto con una serie di Sonate per violino e pianoforte di Mozart e Haydn.

Domenica 27 ottobre, suonerà a Lucca la pianista Gloria Campaner, che per l’occasione proporrà un recital dedicato a Chopin, con i 24 Preludi op. 28, e Schumann con le Scene Infantili op 15. Veneziana di nascita, Gloria Campaner é la prima italiana a ottenere una Fellowship del Borletti Buitoni Trust 2014 ed é apprezzata a livello internazionale per la tecnica e la versatilità con cui affronta anche il repertorio contemporaneo e sperimentale. A illustrare il programma sarà il direttore dell’ISSM “L. Boccherini” Fabrizio Papi.

La stagione prosegue in novembre con gli ultimi due concerti. Domenica 10, “Fuga, Misterio y Folia”, un suggestivo viaggio nella musica che racconta storie senza tempo e senza frontiere con pagine di Piazzolla, Saverio Rapezzi, Pujol e Leo Brouwer. Sul palco Giampaolo Bandini (chitarra) e Cesare Chiacchiaretta (bandoneon), un duo nato nel 2002 e divenuto immediatamente un riferimento nel panorama concertistico internazionale per la forza comunicativa e lo straordinario carisma. Il programma prevede anche la struggente Folia a través de los siglos, dedicata al duo Bandini-Chiacchiaretta dal grande compositore cubano Leo Brouwer nel 2017. L’introduzione al concerto è a cura di Giampaolo Bandini.

Domenica 17 novembre si terrà il 3° appuntamento con l’integrale dei quartetti per archi di L. Van Beethoven con il Quartetto Adorno, recentemente insignito del prestigioso premio “Una vita per la musica” a Venezia. Nella seconda parte del concerto il quartetto incontrerà il contrabbassista Gabriele Ragghianti per l’esecuzione del Quintetto per archi n. 2 in sol maggiore, op. 77 di Dvořàk.

2019-10-08T12:47:08+00:00 Categorie: Musica|

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

informacitta.net