LEZIONI DI STORIA IL CAPO E LA FOLLA DA NAPOLEONE A MUSSOLINI

Sei in: :/, Festival/LEZIONI DI STORIA IL CAPO E LA FOLLA DA NAPOLEONE A MUSSOLINI

22 giugno e 9 luglio

INFORMAZIONI

Indirizzo: Teatro Romano di Fiesole
Orario: 21.15
Prezzo: Abbonamento due incontri € 15 | Posto unico € 9

CONTATTI

055-213496

www.estatefiesolana.it

Due lezioni di Alessandro Barbero ed Emilio Gentile

Il potere è ambivalente: ha unito o diviso gli uomini, è stato al servizio della giustizia o ha esercitato la forza in modi brutali. I diversi regimi politici che si sono susseguiti nella storia hanno preso in alcune epoche un volto, si sono incarnati in personaggi straordinari: di volta in volta scaltri simulatori, trascinatori di folle, dittatori feroci, abili uomini di Stato.

Due grandi storici – Alessandro Barbero e Emilio Gentile – ci raccontano cosa avvenuto negli ultimi due secoli, a partire da Napoleone per arrivare alle dittature e alle democrazie del Novecento.

Conoscere il comportamento dei capi e delle folle del passato potrà forse aiutarci, con le riflessioni e interpretazioni che emergeranno nelle due lezioni, a comprendere la politica e la società in questa difficile età dell’incertezza.

sabato 22 giugno 2019

Alessandro Barbero: Napoleone tra libertà e tirannide

La figura di Napoleone già divideva i suoi contemporanei e ha continuato a dividere i posteri: è stato il continuatore dei principi della Rivoluzione francese o piuttosto il loro affossatore? Chi combatteva sotto le sue bandiere stava dalla parte della libertà o della tirannide? Di certo Napoleone ha incarnato e promosso un modo di gestire il potere che ha permesso la transizione dall’assolutismo alla democrazia attraverso forme ibride, miste di autoritarismo e di consenso popolare.

martedì 9 luglio 2019

Emilio Gentile: Carisma totalitario e carisma democratico

Quello del rapporto tra governanti e governati è tema naturalmente presente da sempre, nella Grecia di Pericle come nella Roma di Cesare e di Augusto. Ma cosa accade quando ci si misura con la storia più recente, quando i nomi diventano quelli di Lenin e di Stalin, di Mussolini e Hitler…; e poi di Roosevelt, di Churchill, di De Gaulle, di Kennedy… Quali le dinamiche che nascono all’interno delle masse, quale la forza della seduzione delle parole e delle immagini, come funziona personalizzazione della politica e quali gli effetti sulla democrazia?

Prima di ogni spettacolo alle ore 19.30 si terrà il CONCERTO AL TRAMONTO a cura della Scuola di Musica di Fiesole eseguiti sulla terrazza del Teatro Romano ad INGRESSO LIBERO 

Presentando il biglietto per l’evento previsto nella serata è possibile visitare gratuitamente iMUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO DI FIESOLE in apertura straordinaria dalle 20,00 fino all’inizio dello spettacolo.

2019-05-30T16:37:36+00:00 Categorie: Appuntamenti, Festival|Tags: |

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

informacitta.net