LEONARDO DA VINCI, L’INGEGNO, IL TESSUTO prorogata al 29 settembre

Sei in: :/, Z-Evidenza/LEONARDO DA VINCI, L’INGEGNO, IL TESSUTO prorogata al 29 settembre

dal 16 dicembre 2018 al 29 settembre 2019

INFORMAZIONI

Indirizzo: Museo del Tessuto via Puccetti, 3 - Prato
Orario: Martedì - giovedì: 10-15 Venerdì e sabato: 10-19 Domenica: 15-19
Prezzo: €7/5

CONTATTI

www.museodeltessuto.it

0574.611503

Si moltiplicano le iniziative per il cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci che cade nel 2019. Si mobilita anche il Museo del Tessuto di Prato. Che in collaborazione con il collega scientifico di Milano e il leonardiano di Vinci ospita dal 16 dicembre una mostra che evidenzia l’interesse, la sensibilità e l’ingegno dell’artista nello studio e la messa a punto di dispositivi e macchine per la produzione dei tessuti, settore strategico dell’economia dell’epoca. La mostra se da un lato si profila come efficace strumento di comprensione e divulgazione dei progetti leonardeschi attraverso ricostruzioni 3d, apparati multimediali e modelli in scala, dall’altro diventa occasione per valorizzare l’importanza dell’ingegneria meccanica applicata all’industria tessile, elemento che la collega saldamente alla storia del distretto pratese che, come è noto, opera senza soluzione di continuità da oltre nove secoli e che ancora oggi rappresenta in questo campo la realtà produttiva più estesa d’Europa, sia per numero di addetti (35mila) che di aziende (oltre seimila). Gli studi di Leonardo sono rappresentativi dell’interesse che egli nutre per la realtà socio economica in cui vive e opera, tanto in Toscana che in Lombardia. Così negli anni in cui lavora al Cenacolo e al Cavallo, eccolo affrontare discipline apparentemente minori e collaterali, quali appunto la filatura e la tessitura, o il processo di rifinizione del panno di lana grazie alla creazione di una macchina garzatrice e di una cimatrice, testimoniati in mostra da una serie di disegni di incredibile completezza progettuale e dal segno grafico dettagliato e sofisticato. La mostra permette di comprendere come il genio e gli studi di Leonardo siano stati orientati all’ottimizzazione della produzione tessile, così che un processo più fluido, veloce e perfetto potesse apportare vantaggi economici conseguenti ai tempi di produzione e al personale impiegato. Senza dimenticare che i progetti di Leonardo costituiscono i presupposti tecnologici per le principali innovazioni introdotte nel settore dalla prima rivoluzione industriale. (Gabriele Rizza)

2019-05-20T12:20:04+00:00 Categorie: Arte, Z-Evidenza|Tags: , , , , , |

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

informacitta.net