ARTIGIANATO E PALAZZO: MEMORIE DI RUSSIA A FIRENZE – RACCOLTA FONDI

Sei in: ://ARTIGIANATO E PALAZZO: MEMORIE DI RUSSIA A FIRENZE – RACCOLTA FONDI

dal 16 al 19 maggio 2019

INFORMAZIONI

Indirizzo: Giardino Corsini Firenze

La campagna “ARTIGIANATO E PALAZZO: MEMORIE DI RUSSIA A FIRENZE” sarà volta al recupero e alla conservazione di alcune straordinarie opere d’arte, testimoni del legame culturale tra Firenze e la comunità russa che, nel corso dell’800 fino ai primi del ‘900, ha arricchito la città di residenze, chiese ed importanti  collezioni.
Per tutto il secolo poeti, artisti, letterati, ma anche aristocratici e religiosi arrivarono a Firenze portando con sé un bagaglio culturale e spirituale di idee e fermenti artistici, rappresentando per la città un elemento di stimolo e di confronto internazionale unico.

RACCOLTA FONDI

Ripercorrendo le tracce lasciate dalla cosiddetta “colonia russa”, la campagna internazionale di raccolta fondi “ARTIGIANATO E PALAZZO: MEMORIE DI RUSSIA A FIRENZE” servirà a rinnovare i legami tra la comunità fiorentina e la Russia. Ma anche, come sempre, a promuovere la grande tradizione artigiana fiorentina ed i suoi nuovi protagonisti di talento.

L’obiettivo è raggiungere oltre 308.000,00 euro per sostenere urgenti interventi di restauro e conservazione a favore dei capolavori della Collezione Demidoff conservati al Museo Stibbert; dell’Emiciclo del Cimitero Evangelico agli Allori; e per il completamento dei restauri della Chiesa della Natività di Nostro Signore Gesù e San Nicola Taumaturgo(le icone di S. Andrea e di S. Giovanni il Teologo, il portone in ferro di ingresso delle officine Michelucci, l’affresco dell’Annunciazione nel nartece).

Partecipando alla campagna, i donatori diventeranno parte attiva della storia diARTIGIANATO E PALAZZO, ma anche di Firenze, poiché i loro nomi rimarranno iscritti in questi importanti luoghi della memoria, testimoni della storia fiorentina e dei profondi scambi culturali della Città con la comunità russa.

Gli organizzatori di ARTIGIANATO E PALAZZO hanno  deciso di produrre alcune sculture del giovane artista fiorentino Riccardo Prosperi – aka “Simafra” – e le donazioni che si raccoglieranno per queste opere confluiranno nel progetto di raccolta fondi: dieci pezzi unici numerati, presentati in un apposito catalogo, con un testo introduttivo di Natalia Parenko, direttrice della sede fiorentina dell’Accademia di Belle Arti di San Pietroburgo.
Nello specifico si tratterà di sculture che trasformano l’idea della folkloristica matrioska russa in globi terrestri concentrici in cui le “ere geologiche” sono rappresentate da materiali realmente rintracciabili nelle miniere siberiane: oro, malachite, diamanti, carbon fossile, gas…
È stato inoltre proposto al Consorzio Il Cappello di Firenze – composto dalle migliori aziende che da sempre nel territorio di Signa lavorano la paglia e gli altri materiali tipici – diprodurre una speciale collezione ispirata ai grandi personaggi reali ed immaginari del mondo russo.
Le donazioni che si raccoglieranno durante i giorni di manifestazione al Giardino Corsini saranno devolute al progetto di raccolta fondi “MEMORIE DI RUSSIA A FIRENZE”.

L’iniziativa “ARTIGIANATO E PALAZZO: MEMORIE DI RUSSIA A FIRENZE” è aperta a tutti, la si potrà sostenere con qualunque cifra.

I sostenitori riceveranno diverse ricompense in base alla donazione effettuata: cocktail di anteprima della mostra ARTIGIANATO E PALAZZO, incontri esclusivi, aperture di Palazzi privati storici fiorentini, visite guidate nei Musei della Città ed a luoghi di solito non accessibili, poltrone di platea al prossimo Maggio Musicale Fiorentino, cappelli di paglia eseguiti a mano dalle aziende del Consorzio il Cappello di Firenze ed ispirati ai grandi personaggi della letteratura russa,  sculture dell’artista Simafra e molto altro ancora.
Tutti i dettagli per donazioni/ricompense su: www.artigianatoepalazzo.it/raccolta-fondi/

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

informacitta.net